mercoledì, 22 Maggio, 2024

SITO IN AGGIORNAMENTO

A Lazise il 39° Convegno Internazionale di Apicoltura che la FAI-Federazione Apicoltori Italiani. L’Ape italiana

4 Ottobre 2018 - Local Genius

A Lazise il 39° Convegno Internazionale di Apicoltura che la FAI-Federazione Apicoltori Italiani. L’Ape italiana


Nell’ambito della manifestazione “I Giorni del Miele”, la Fiera Nazionale dell’Apicoltura per l’Agricoltura. Appuntamento il 7 ottobre

Stampa Articolo Stampa Articolo


«Si terrà a Lazise sul Garda, in provincia di Verona il 39° Convegno Internazionale di Apicoltura che la FAI-Federazione Apicoltori Italiani celebra nell’ambito della manifestazione “I Giorni del Miele”, la Fiera Nazionale dell’Apicoltura per l’Agricoltura. Il Convegno gode quest’anno del patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, oltre che della Regione Veneto, e si annuncia come occasione da non perdere. L’appuntamento è fissato al 7 Ottobre 2018 (dalle ore 10,00 alle ore 13,00), nella splendida cornice della Dogana Veneta di Lazise, primo Comune d’Italia, tra le principali località turistiche del Veneto, Comune Amico delle Api e Città del Miele». Lo si legge in una nota stampa ufficiale diramata il 3 ottobre 2018, e che riportiamo integralmente. «Si parlerà naturalmente – spiega il comunicato – di Apicoltura e di Ape italiana, dell’emergenza scattata con l’ingresso nel nostro Paese della Vespa velutina, specie dichiarata invasiva dall’Unione europea; ma anche di Varroa destructor, parassita ormai endemico per il quale occorrono strategie di lotta coordinate su tutto il territorio nazionale, pena gli insuccessi cui finora il comparto ha dovuto far fronte. Saranno presentati, inoltre, interventi normativi che svincolino gli Apicoltori da complesse e inutili pratiche burocratiche, motivo del ritardo strutturale che il comparto apistico sconta nonostante rappresenti un’attività di pregio, che non sfrutta risorse, ma piuttosto incrementa le produzioni agroalimentari e la biodiversità vegetale grazie al prezioso servizio di impollinazione».

“Non è un caso – ricorda Raffaele Cirone, presidente nazionale della FAI e “paladino” della causa dell’Ape italiana – che all’invito lanciato dalla Federazione Apicoltori Italiani, per la partecipazione a questo convegno, abbiano dato la loro adesione personaggi di spicco del panorama istituzionale italiano ed europeo”. «Il convegno della FAI-Federazione Apicoltori Italiani ha riservato infatti uno spazio alla tavola rotonda sul futuro dell’apicoltura, cui interverranno – precisa la nota stampa – il Presidente della Commissione Agricoltura del Senato, Gianpaolo Vallardi, gli Eurodeputati Elisabetta Gardini (FI), Giancarlo Scottà (LN) e Marco Zullo (M5S), il Presidente Nazionale di Confagricoltura Massimiliano Giansanti. Non mancherà una rappresentanza del Comando Carabinieri Forestali e Biodiversità con il quale la Federazione Apicoltori Italiani collabora attivamente».

«Svariati gli eventi collaterali – conclude il comunicato ufficiale – che faranno di questa 39^ edizione della manifestazione “I Giorni del Miele” un appuntamento di gran richiamo non solo per gli apicoltori, ma anche per tutti coloro che per la api simpatizzano: una mostra mercato delle attrezzature apistiche e dei prodotti dell’alveare, degustazioni e concorsi di qualità dei mieli, la novità del “profumo dell’alveare” con la respirazione in piena sicurezza della stessa aria che le api producono nel loro ambiente naturale. E poi la sorpresa finale con bustine di sementi utili alle api che saranno offerte in dono dalla FAI-Federazione Apicoltori Italiani a tutti coloro che prenderanno parte a questa dolce e ronzante kermesse dell’ape italiana, bella, buona e biodiversamente abile».

Fotografia pubblicata: ape intenta a bottinare (immagine allegata alla nota stampa)

Condividi su:
Tags: , , , , ,

Articoli Correlati

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

INSTAGRAM