sabato, 2 Marzo, 2024

SITO IN AGGIORNAMENTO

Albero di Natale particolare a Pentone: cento “pezzottare” al lavoro, 2000 “pezzotti” fatti all’uncinetto, 6 metri di altezza

9 Dicembre 2019 - Local Genius

Albero di Natale particolare a Pentone: cento “pezzottare” al lavoro, 2000 “pezzotti” fatti all’uncinetto, 6 metri di altezza


Il borgo presilano rientra tra i paesi e le città italiane che hanno aderito all’iniziativa nazionale “Un filo che unisce Trivento a…”

Stampa Articolo Stampa Articolo


Cento “pezzottare” al lavoro, 2000 “pezzotti” fatti all’uncinetto, 6 metri di altezza: sono i numeri dell’albero realizzato a Pentone sulla scorta di quello fatto in Molise l’anno scorso, infatti il borgo ha aderito all’iniziativa nazionale ‘Un filo che unisce Trivento a…”. La creazione pentonese è stata inaugurata in Villa Alcide De Gasperi, ieri, domenica 8 dicembre, alle ore 18.30, ma si è iniziato prima, alle 16.00, con i mercatini e la degustazione di dolci: il ricavato è destinato ad essere devoluto al reparto di oncologia dell’ospedale di Soverato (Catanzaro). È possibile visitare la costruzione fino al 6 gennaio e seguire l’iniziativa sulla pagina Facebook “Un filo che unisce: da Trivento a Pentone”.  Lo si legge in una nota stampa diramata il 7 dicembre 2019.

«L’idea di fare il mega albero crochet – spiega il comunicato – è partita dal pentonese Giuseppe Parrotta che, guardando alcuni video natalizi, si è imbattuto nella creazione fatta a Trivento, in Molise, lo scorso anno. L’uomo ha, così, chiesto aiuto e si è subito costituito un gruppo che si è allargato sempre più, fino a coinvolgere circa 100 “pezzottare”, le signore che hanno fatto i “pezzotti”, ovvero le tessere realizzate all’uncinetto per comporre l’albero. Alcuni pezzi sono stati confezionati da un centro oncologico. Così, il borgo rientra tra i paesi e le città italiane che hanno aderito all’iniziativa nazionale “Un filo che unisce Trivento a…”, il sogno di Lucia Santorelli e delle signore che l’anno scorso a Trivento, in Molise, avevano costruito il singolare albero». «L’iniziativa del centro presilano è stata patrocinata – conclude la nota stampa – dalla Pro Loco e dall’AVIS del posto, dal Comune di Pentone, dalla banda musicale ‘Città di Pentone’, dai commercianti e dai privati».

Condividi su:
Tags: ,

Articoli Correlati

Nessun Articolo Correlato

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

INSTAGRAM