mercoledì, 24 Luglio, 2024

SITO IN AGGIORNAMENTO

Basilicata, Braia: nuove regole per una gestione forestale sostenibile, in primo luogo nelle aree montane e interne

8 Settembre 2018 - Local Genius

Basilicata, Braia: nuove regole per una gestione forestale sostenibile, in primo luogo nelle aree montane e interne


Workshop a Matera mercoledì 12 settembre con la Direzione Generale delle Foreste del Ministero sull'applicazione del Decreto legislativo n. 34/2018 (TUFF)

Stampa Articolo Stampa Articolo


“Nuove regole per una gestione forestale sostenibile, in primo luogo nelle aree montane e interne: il Ministero chiede alla Regione Basilicata, con oltre 300mila ettari di territorio boschivo, e agli stakeholder del comparto lucano contributi a supporto della redazione dei decreti attuativi della nuova disciplina forestale”. Lo comunica l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali della Basilicata, Luca Braia, con una nota stampa ufficiale diramata il 7 settembre 2018. “Il workshop – prosegue l’Assessore nel comunicato che riportiamo integralmente – sarà l’occasione per fare il punto sulle opportunità, sulle strategie e sulle necessità per imprese, operatori del settore, enti locali, ma avrà l’obiettivo di aprire una discussione in merito alla concreta applicazione del decreto e dei prossimi regolamenti attuativi, in modo da stimolare un dibattito e un confronto sulla ricaduta di queste norme nella programmazione regionale. Sarà data informativa di dettaglio sulla nuova disciplina forestale, il testo di legge innovativo che dà al settore una visione di sistema nel tentativo di superare il dualismo tra utilizzo e conservazione della risorsa, mirando alla gestione attiva di quasi 12 milioni di ettari di bosco in Italia. Una legge che è in sintonia e in sinergia con il Collegato Ambientale e con le leggi sulle proprietà collettive e sui piccoli comuni”.

«La Direzione Generale delle Foreste del Ministero a Matera mercoledì prossimo – sottolinea il comunicato – incontrerà e discuterà con i portatori di interesse (istituzioni, il mondo della ricerca e dell’Università, le associazioni, i tecnici e gli imprenditori ecc.) della Regione Basilicata, in merito alla concreta applicazione del Decreto legislativo n. 34/2018 (TUFF) e per acquisire eventuali contributi dal mondo forestale lucano a supporto dei redigendi decreti attuativi. Sono previsti gli interventi dell’Assessore all’Agricoltura Luca Braia e dell’Assessore all’Ambiente Francesco Pietrantuono e di Raul Romano del Crea-PB. A seguire una tavola rotonda moderata da Giuseppina Costantini del Crea-PB a cui parteciperanno Giuseppe Eligiato Dirigente ufficio Foreste del Dipartimento Agricoltura, Severino Romano Direttore SAFE-Unibas, Carmine Cocca, Federazione regionale Ordine Dottori Agronomi e Forestali della Basilicata, Antonio Lanorte presidente Legambiente Basilicata, Michele Lamacchia Federparchi Basilicata, Antonio Pessolani Federforeste, Donato di Stefano CIA Basilicata in rappresentanza delle associazioni di categoria, Pietro di Iacovo Associazione Imprese Boschive Basilicata, Angelo Giannotti Direttore Tan Pellets International Lucana. Le conclusioni dei lavori sono affidate ad Alessandra Stefani, Direttore Generale delle Foreste, ministero Politiche Agricole, Alimentari Forestali e del Turismo. All’organizzazione del workshop, che è la tappa lucana della serie di incontri che si stanno tenendo nelle regioni, hanno contribuito il Dipartimento Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata, la Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari e Ambientali dell’UNIBAS, la Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali della Basilicata (FEDAF)».

«L’iniziativa – conclude la nota stampa –  rientra nella programmazione degli incontri tecnici del comparto forestale della Direzione Generale delle Foreste del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, insieme  al  CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria- ente di ricerca vigilato dal Ministero) alla luce dell’emanazione del Testo Unico in Materia di Foreste e Filiere Forestali».

Condividi su:
Tags: , , ,

Articoli Correlati

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

INSTAGRAM