martedì, 16 Luglio, 2024

SITO IN AGGIORNAMENTO

Premio letterario “V. Camarca” Città di Amantea per Armin Wolf e il suo “Ulisse in Italia. Sicilia e Calabria negli occhi di Omero”

11 Ottobre 2018 - Local Genius

Premio letterario “V. Camarca” Città di Amantea per Armin Wolf e il suo “Ulisse in Italia. Sicilia e Calabria negli occhi di Omero”


Il premio è giunto, nel 2018, alla sua ottava edizione, ed è promosso dall’Associazione di promozione sociale Piccolo teatro popolare “Il Coviello”. Interventi dell'autore (che ha spiegato alcuni passaggi fondamentali del volume) e dell'editore

Stampa Articolo Stampa Articolo


Premio letterario “V. Camarca” Città di Amantea per il professor Armin Wolf e la sua preziosa ricerca “Ulisse in Italia. Sicilia e Calabria negli occhi di Omero”, edita da Local Genius. Il premio è giunto, nel 2018, alla sua ottava edizione, ed è promosso dall’Associazione di promozione sociale Piccolo teatro popolare “Il Coviello”. La manifestazione si è svolta presso il chiostro del Convento Monumentale di San Bernardino da Siena, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Amantea (Cosenza).

Il professor Wolf, presente domenica 7 ottobre alla consegna del premio, in un suo applaudito intervento si è soffermato su uno dei passaggi cruciali della sua pregevole opera storiografica, descrivendo le ragioni per le quali ha ritenuto di individuare nell’Istmo di Catanzaro il luogo in cui Ulisse, naufrago dopo lungo peregrinare nelle acque del Mediterraneo, riuscì a passare (a piedi) dal Mar Tirreno al Mar Jonio. Nella Terra dei Feaci, individuata dal ricercatore tedesco appunto nel cuore della Calabria (la reggia di Alcinoo viene collocata da Wolf sulla sommità di Tiriolo, luogo dal quale era possibile vedere entrambi i mari, a est e a ovest), Ulisse otterrà l’aiuto necessario per rientrare a Itaca, ripartendo appunto dal Golfo di Squillace. Wolf ha anche fatto riferimento nel suo intervento alla sua teoria relativa a Scilla e Cariddi, che nell’Odissea richiamerebbero la memoria di un terremoto con relativo tsunami. Ha presenziato anche l’editore di Local Genius, Massimo Tigani Sava, giornalista e scrittore, che ha ricordato quanto possano essere fondamentali e strategiche opere del genere, anche sotto il profilo di un marketing territoriale finalmente basato su radici culturali solide. Massimo Tigani Sava ha voluto inoltre sottolineare come questo particolare sforzo editoriale sia stato realizzato solo ed esclusivamente con energie proprie, senza accedere ad alcuna forma di contribuzione pubblica, come invece è avvenuto e avviene in tante altre circostanze.

L’imprenditore agroalimentare e animatore culturale Davide Marano ha accompagnato il professor Wolf, assieme ad altri sostenitori della forza storico-culturale di Amantea, in un giro tra le vie e i vicoli del suggestivo borgo antico. Nella fotografia che accompagna questo articolo, il professor Armin Wolf riceve il premio dalle mani del sindaco di Amantea.

PER UN APPROFONDIMENTO SUL VOLUME “ULISSE IN ITALIA” LEGGERE:

https://www.localgenius.cloud/2017/06/06/sicilia-e-calabria-negli-occhi-di-omero-wolf-odissea-un-vero-documento-storico/

 

Condividi su:
Tags: , , , , , , , , , ,

Articoli Correlati

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

INSTAGRAM