lunedì, 22 Luglio, 2024

SITO IN AGGIORNAMENTO

È partita la raccolta di pomodoro da salsa in Lombardia, la produzione dovrebbe superare di poco i 4,7 milioni di quintali

28 Luglio 2018 - Local Genius

È partita la raccolta di pomodoro da salsa in Lombardia, la produzione dovrebbe superare di poco i 4,7 milioni di quintali


Coldiretti Lombardia fa il punto: nel nord Italia si concentra la metà della produzione italiana del settore con oltre 2 milioni e 600 mila tonnellate

Stampa Articolo Stampa Articolo


«È partita la raccolta di pomodoro da salsa in Lombardia. Lo rende noto la Coldiretti regionale precisando che, secondo le prime stime, quest’anno la produzione dovrebbe superare di poco i 4,7 milioni di quintali, con un calo di circa il 12% rispetto allo scorso anno per effetto del clima pazzo, per un valore complessivo di 37 milioni di euro contro i 43 milioni del 2017». Lo si legge in una nota stampa ufficiale diramata da Coldiretti Lombardia il 27 luglio 2018, e che riportiamo integralmente. «Il pomodoro – spiegano i tecnici del Consorzio Casalasco del Pomodoro di Rivarolo del Re (CR), leader nella coltivazione e trasformazione dell’oro rosso Made in Italy – è una coltura che necessita di sole. Quest’anno, però, le bizze del tempo hanno segnato la crescita delle piantine: grandine, bombe d’acqua, ma soprattutto i frequenti sbalzi di temperatura registrati negli ultimi mesi hanno ridotto la resa». “L’ideale per il pomodoro è un clima asciutto – conferma Lorenzo Barilli, produttore di Casalmaggiore – Invece quest’anno, soprattutto nel mese di maggio, di pioggia ne abbiamo avuta fin troppa. A questo si aggiunga lo stress provocato dagli sbalzi termici e si capisce perché oggi mi trovo piante con tre pomodori al posto che sei”.

«In Lombardia – conclude la Coldiretti regionale – il pomodoro è  coltivato su circa 7 mila ettari di terreni, concentrati per l’80% in provincia di Mantova e Cremona. Nel nord Italia si concentra la metà della produzione italiana del settore con oltre 2 milioni e 600 mila tonnellate. Il pomodoro è il condimento più acquistato dagli italiani (ogni anno 35 chili a testa tra passate, polpe, concentrato e pelati), ma il nostro Paese è anche il primo esportatore mondiale di polpe e pelati, con una quota di quasi l’80 per cento del valore di tutti gli scambi internazionali».

Fotografia pubblicata: pomodori in vendita in un mercato (foto archivio Local Genius)

Condividi su:
Tags: , , ,

Articoli Correlati

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

INSTAGRAM