martedì, 16 Luglio, 2024

SITO IN AGGIORNAMENTO

Giornata nazionale della carne italiana a Torino, organizzata da Coldiretti. Le razze storiche italiane

15 Giugno 2018 - Local Genius

Giornata nazionale della carne italiana a Torino, organizzata da Coldiretti. Le razze storiche italiane


L'organizzazione agricola denuncia: allarmismi infondati, è un alimento determinante per la salute. Griglie, forni, spiedi, agrichef all'opera

Stampa Articolo Stampa Articolo


Un momento della manifestazione Coldiretti sulla carne (foto allegata alla nota stampa)

«Sono già migliaia gli allevatori, i consumatori, i cuochi, i nutrizionisti e i gourmet scesi in campo per la Giornata nazionale della carne italiana con l’apertura al pubblico dei Giardini Reali per il Villaggio della Coldiretti di Torino in Piemonte, la regione con il primato italiano nella valorizzazione delle carni da razze storiche italiane». Lo si legge in una nota stampa ufficiale diramata il 15 giugno da Coldiretti nazionale, e che riportiamo integralmente. «È la rivincita della carne – spiega il comunicato – con il #bisteccaday per circa il 95% degli italiani che, nonostante gli allarmismi infondati, le provocazioni e le campagne diffamatorie, non rinuncia ad un alimento determinante per la salute. Sono già state accese griglie, forni e spiedi con i tutor della carne e gli agrichef si preparano a realizzare i piatti a base di carne con i tagli cosiddetti poveri. Si tratta – spiega la Coldiretti – di una operazione verità sulla carne italiana ed i suoi primati qualitativi e di sostenibilità ambientale, ma anche una occasione per aiutare con equilibrio e buonsenso a fare scelte di acquisto consapevoli e non cadere in pericolose mode estreme». «Sono in arrivo il Ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio – conclude il comunicato – e quello dell’Ambiente Sergio Costa mentre è già presente il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo per il primo Report Coldiretti su “La rivincita della carne” con analisi, dati sorprendenti, primati e le fake news che colpiscono il settore».

Condividi su:
Tags: , , , , ,

Articoli Correlati

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

INSTAGRAM