mercoledì, 22 Maggio, 2024

SITO IN AGGIORNAMENTO

Il recupero di piante, frutti e legumi quasi scomparsi: verso la 23ma edizione di Frutti Antichi al Castello di Paderna

12 Settembre 2018 - Local Genius

Il recupero di piante, frutti e legumi quasi scomparsi: verso la 23ma edizione di Frutti Antichi al Castello di Paderna


Per il rispetto dell’ambiente e della biodiversità. Appuntamento sabato 6 e domenica 7 ottobre a Pontenure (Piacenza). Iniziativa organizzata dal Fai

Stampa Articolo Stampa Articolo


«È tra le manifestazioni d’Italia più longeve dedicate al florovivaismo e ospita i migliori produttori che fanno del recupero di piante, frutti e legumi quasi scomparsi la loro missione, nel rispetto dell’ambiente e della biodiversità. Sabato 6 e domenica 7 ottobre 2018 il Castello di Paderna a Pontenure (PC) ospita la ventitreesima edizione di Frutti Antichi, rassegna di piante, fiori e frutti dimenticati e prodotti di alto artigianato e agricoltura promossa dal FAI – Fondo Ambiente Italiano e realizzata in collaborazione con il Castello di Paderna e il Comitato FAI di Piacenza». Lo si legge in una nota stampa ufficiale diramata l’11 settembre 2018, e che riportiamo integralmente. «Le protagoniste – spiega il comunicato – sono le piante a fioritura autunnale, esposte con i loro straordinari colori nel parco del castello, mentre nella grande corte agricola gli ortolani mostrano il raccolto dell’annata e vendono prelibatezze di stagione. Gli espositori arrivano da diverse regioni italiane; con loro anche talentuosi artigiani che valorizzano antichi mestieri, per far conoscere le loro opere uniche, e agricoltori che coltivano e si prendono cura della terra con metodi sostenibili». «Durante le due giornate della manifestazione, i visitatori – sottolinea la nota stampa – possono partecipare a un ricco programma di eventi collaterali, tra laboratori creativi per grandi e piccoli, incontri con ricercatori e operatori del settore all’insegna della promozione di stili di vita più vicini alla natura, conversazioni su tematiche ambientali ed alimentari». «I contributi raccolti in occasione della manifestazione – si fa presente – saranno destinati alla valorizzazione e al recupero dell’Orto delle Monache sul Colle dell’Infinito a Recanati (MC)».

RIFERIMENTI UTILI (scheda allegata alla nota stampa)

Orario: sabato 6 e domenica 7 ottobre, dalle ore 9 alle 18.30.

Prezzi: Ingresso a contributo minimo di 7 euro; 5 euro per gli iscritti FAI e per i possessori della Card del Ducato. Ingresso gratuito per i bambini fino ai 12 anni e per chi si iscrive al FAI in occasione della manifestazione.

I visitatori della manifestazione potranno disporre di: Ampi parcheggi; Punto ristoro e caffetteria; Area deposito merci acquistate.

Fotografia pubblicata: immagine allegata alla nota stampa
Copyright: Frutti Antichi – Credit Francesco Premoli e Daniela Marchionni

Condividi su:
Tags: , ,

Articoli Correlati

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

INSTAGRAM