mercoledì, 24 Luglio, 2024

SITO IN AGGIORNAMENTO

Coldiretti: tante iniziative a contatto con la natura per l’11 maggio, Giornata del Turismo Rurale in Toscana

11 Maggio 2014 - Local Genius

Coldiretti: tante iniziative a contatto con la natura per l’11 maggio, Giornata del Turismo Rurale in Toscana




Stampa Articolo Stampa Articolo


Dormire “appesi” su un albero con vista sulla natura o dondolarsi con l’altalena nel vuoto è ora possibile grazie alla creatività degli agriturismi, che consente di fare turismo estremo a contatto con la natura anche in Italia. Si chiama “Tree Sleeping”, letteralmente “dormire su un albero”, e permette a tutti, grandi e piccini, di provare un’esperienza davvero unica, domenica 11 maggio alle ore 11.00 presso l’agriturismo “Poggio alle Ville” in Via di Mucciano, Mugello a Firenze. Ma sono solo alcune delle tantissime esperienze estreme che si possono vivere  negli agriturismi per la giornata del turismo rurale con il “Terranostra day” in Toscana , meta ricercata dagli amanti della vacanza in campagna. Iniziative “fuori dal comune” che spingono la crescita del turismo ecologico, forma di vacanza che ha continuato a crescere anche nei tempi della crisi, come dimostra lo studio Coldiretti che sarà presentato nell’occasione. Lo si legge in una nota stampa ufficiale diramata da Coldiretti il 10 maggio 2014, e che riproduciamo integralmente. Tantissime, alcune veramente originali e simpatiche – prosegue il comunicato -, le attività che i visitatori potranno provare e vivere nell’occasione,  dalla possibilità di scoccare frecce a 1.300 metri di altezza come Robin Hood, al tour tra stalle per vedere dal vivo come si lavorano le carni suine o la cinta senese, dalla visita nella mieleria, passando per pranzi “stellati”, passeggiate nel bosco, laboratori creativi, corsi di pittura, cucina ed equitazione, escursioni a bordo di “trattori panoramici”, ma anche le più classiche degustazioni di prodotti aziendali e le visite in cantina. Le singole mete – continuiamo a citare testualmente – potranno essere raggiunte con mezzi autonomi durante tutto l’arco della giornata. Previsti anche bus completamente gratuiti in partenza da Bologna e da Roma-Tiburtina per “incentivare” la presenza dei turisti domenicali delle regioni limitrofe. Dodici gli agri-itinerari – si legge in conclusione – da scegliere che portano direttamente alla scoperta delle più belle mete della regione: dal Chianti alle Crete Senesi e alla Val d’Orcia, dalla Valtiberina alla Lucchesia passando per la Lunigiana, la costa degli etruschi e la Maremma.

Condividi su:
Tags: , ,

Articoli Correlati

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

INSTAGRAM