mercoledì, 24 Luglio, 2024

SITO IN AGGIORNAMENTO

Grande Terroir su LaC On Air: nuovo Bergamotteto della Spina Santa e la Cantinetta Capoano

5 Luglio 2024 - Local Genius

Grande Terroir su LaC On Air: nuovo Bergamotteto della Spina Santa e la Cantinetta Capoano


In onda la seconda puntata sul canale 17 Ddt, 820 di Sky, 411 di Tivùsat, e on demand su LaC Play, sabato 6 luglio alle ore 15.00. Conduce Massimo Tigani Sava

Stampa Articolo Stampa Articolo


Grande Terroir su LaC On Air: nuovo Bergamotteto della Spina Santa e la Cantinetta Capoano

Seconda puntata di “Grand Terroir” su LaC On Air (canale 17 Ddt, 820 di Sky, 411 di Tivùsat, on demand su LaC Play), sabato 6 luglio alle ore 15.00.  Temi al centro dell’attenzione: filiera del Bergamotto di Reggio Calabria e progetto di enoturismo nel Cirotano.

Grand Terroir è un sistema molto articolato e strategico di LaC Network che mette in rete Persone, Aziende, Territori e Identità culturali attraverso la comunicazione integrata professionale che fa da enzima catalizzatore. Grand Terroir genera percorsi virtuosi, sviluppo sostenibile, opportunità diffuse, applicando criteri meritocratici, esaltando le competenze e le attitudini dei singoli. A Bova Marina, basso Jonio reggino, è stata seguita la nascita di un nuovo bergamotteto di proprietà dell’azienda La Spina Santa guidata dal giovane e dinamico imprenditore Bruno Autelitano. I bergamotti coltivati in ambito aziendale sono alla base delle principali produzioni de La Spina Santa, quali il famoso Bergotto, bibita gassata di grande successo, e l’amaro Kaciuto, ormai noto e apprezzato anche al di fuori dei confini nazionali.

Un altro servizio che andrà in onda nel corso della seconda puntata di Grand Terroir è relativo all’inaugurazione della Cantinetta Capoano a Torre Melissa (Crotone). Siamo di fronte ad una nuova, significativa ed avvincente sfida portata avanti dall’azienda vitivinicola Baroni Capoano di Cirò Marina, l’area Doc più importante ed estesa della regione. La Cantinetta è stata ricavata all’interno dell’Hotel Napoleon, una struttura alberghiera a quattro stelle molto funzionale, situata sulla Statale jonica 106, a poche decine di metri in linea d’aria da un meraviglioso tratto di Mare Jonio. Massimiliano Capoano, che è erede di una nobile famiglia che può vantare nei secoli tante personalità, anche ecclesiastiche, di grande spessore,  è stato l’artefice del lancio, un paio di decenni fa, dell’omonima cantina: ora ha in mente, con straordinaria convinzione e tenacia, di puntare anche sull’enoturismo. Agli amanti del vino identitario verranno proposti tour che li immergeranno nell’immenso patrimonio storico, artistico, folklorico, culturale, identitario, agroalimentare ed enogastronomico del Cirotano. Spazio quindi alle visite in cantina, soffermandosi in particolare nella bella bottaia, e poi alle esperienze guidate di degustazione nella Cantinetta dove, peraltro, Massimiliano Capoano, dimostrando grande sensibilità per la crescita generale del territorio, ha preteso che fossero rappresentate molte etichette di vino made in Calabria.Nella Cantinetta si potranno degustare piatti e prodotti tipici regionali, compresi salumi, formaggi, conserve. Grand Terroir è condotto da Massimo Tigani Sava, giornalista e saggista, esperto di origini culturali e identitarie dell’agroalimentare calabrese, nonché responsabile del sistema Grand Terroir che fa capo a LaC Network.

Fotografia pubblicata: Il nuovo Bergamotteto de La Spina Santa a Bova Marina (Rc) e Massimiliano Capoano nella Cantinetta di Torre Melissa (Kr)

Condividi su:
Tags: , , , , ,

Articoli Correlati

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

INSTAGRAM