martedì, 16 Luglio, 2024

SITO IN AGGIORNAMENTO

L’<strong>amaro Kaciuto</strong> si veste di territorio: Bruno Autelitano promuove sulle bottiglie la Rocca Bianca di Bova Marina

24 Dicembre 2023 - Local Genius

L’amaro Kaciuto si veste di territorio: Bruno Autelitano promuove sulle bottiglie la Rocca Bianca di Bova Marina


Un liquore che nasce in un'antichissima area della Calabria meridionale reggina nella quale si parla ancora il greco antico!

Stampa Articolo Stampa Articolo


L’<strong>amaro Kaciuto</strong> si veste di territorio: Bruno Autelitano promuove sulle bottiglie la Rocca Bianca di Bova Marina

L’Amaro Kaciuto crede nel territorio di provenienza, ne traduce le radici identitarie, lo esalta per valorizzarlo e promuoverlo. Il nuovo “vestito” delle pregiate bottiglie di Kaciuto, straordinario amaro di filiera corta prodotto da La Spina Santa di Bova Marina (Rc), ha inteso dare grande visibilità alla cosiddetta Rocca Bianca che, nobile e austera, si affaccia su uno splendido tratto di Mar Jonio, la porzione più a su del continente europeo, isole escluse. Il giovane Bruno Autelitano, che ha ereditato la guida dell’azienda dal compianto padre Nino Autelitano, ne parla con orgoglio. Il Kaciuto nasce da infusi di alloro, finocchietto, liquirizia e scorze di bergamotto. Bruno Autelitano è chiaro: niente chimica, niente coloranti o conservanti o insaporitori di alcun tipo, solo natura e tradizioni. Il bland di infusi è ovviamente un segreto de La Spina Santa. Il Kaciuto piace e conquista sempre nuove fasce di mercato. Lo si può degustare a temperatura ambiente, freddo o ghiacciato. Il Kaciuto parla la lingua dell’Area Grecanica, una nobile area della Calabria meridionale nella quale si parla ancora il greco antico!

Condividi su:
Tags: , , , ,

Articoli Correlati

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

INSTAGRAM